iscrizionenewslettergif
Italia

Donna trovata nuda e sgozzata in casa

Di Redazione19 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Donna trovata nuda e sgozzata in casa
Le indagini dei carabinieri

PALERMO — Una donna di 63 anni è stata trovata sgozzata nella sua casa nel quartiere Zisa, a Palermo. Grazia Rosaria Quatrini, questo il nome della vittima, aveva una profonda ferita da arma da taglio alla gola ed era nuda.

Il cadavere, disteso a terra nel corridoio in una pozza di sangue. Accanto un coltello da cucina. A trovare il corpo senza vita è stato il fratello che, preoccupato perché da giorni non aveva sue notizie, ha bussato alla porta.

La donna, vedova, viveva da sola. Percepiva la pensione di reversibilità del padre ma in più occasione avrebbe chiesto soldi e sigarette in giro. Alcuni testimoni hanno raccontato agli agenti che la donna da tempo aveva una relazione con un avvocato in pensione di 80 anni.

I due sono stati sentiti litigare in modo violento in diverse occasioni. L’uomo sarebbe stato visto a casa della vittima l’ultima volta venerdì scorso: anche allora i vicini avrebbero sentito urla e rumore di oggetti provenire dall’appartamento che si trova in una palazzina in via Tommaso Aversa.

Nell’edificio, che è a un piano, viveva soltanto la Quatrini. Al piano terra ci sono alcuni magazzini.

Gli inquirenti hanno rintracciato l’avvocato e lo stanno interrogando. In serata saranno sentiti anche i familiari della vittima: tre fratelli – uno dei quali ha ritrovato il cadavere – e una sorella.

Escluso che si tratti di un omicidio seguito a una rapina. La morte della donna risalirebbe a 36 ore prima.

Ciclone sulla Sardegna: 14 morti in Gallura

Il ciclone sulla SardegnaORISTANO -- Sono almeno 14 le persone morte in Sardegna per il passaggio del ciclone ...

Morde le labbra alla ex: arrestato per stalking

I carabinieriMILANO -- E' stato arrestato per aver molestato e perseguitato ripetutamente la ex fidanzata, anche ...