iscrizionenewslettergif
Bergamo

Addio capitale della cultura: Bergamo eliminata

Di Redazione15 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Per il 2019 restano in lizza altre sei città italiane, ma non la nostra

Addio capitale della cultura: Bergamo eliminata
La biblioteca Angelo Maj, a Bergamo Alta

BERGAMO — De profundis sulla capitale della cultura europea 2019. Il ministero dei Beni culturali ha bocciato la candidatura di Bergamo.

La commissione giudicante ha ascoltato nei giorni scorsi le audizione delle città candidate. Alla fine ha deciso. E Bergamo purtroppo è stata eliminata.

Delle 21 candidature presentate ne restano in lizza sei: Cagliari, Lecce, Matera, Perugia-Assisi, Ravenna e Siena.

La nutrita delegazione bergamasca – composta fra gli altri dal sindaco Franco Tentorio, dall’assessore Claudia Sartirani, dalla coordinatrice del progetto Federica Olivares, dal rettore Stefano Paleari, dal presidente di Ubi Banca Andrea Moltrasio e da Silvio Garattini – che lunedì scorso si è presentata davanti alla commissione dunque non è riuscita nel miracolo.

Trivago: Bergamo dodicesima per qualità-prezzo

Bergamo AltaBERGAMO -- Bergamo è al dodicesimo posto in Italia per rapporto qualità-prezzo delle sue sistemazioni ...

Incendio distrugge l’ex convento di Boccaleone

I pompieri in azioneBERGAMO -- Era ormai diventato rifugio di senzatetto. Da qui partiranno le indagini per stabilire ...