iscrizionenewslettergif
Italia

Kabobo tenta di strangolare il compagno di cella

Di Redazione14 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Kabobo tenta di strangolare il compagno di cella
Nel riquadro Adam Kabobo

MILANO — Una nuova aggressione. Dopo aver ucciso a colpi di piccone tre passanti a Milano, Adam Kabobo, il ghanese arrestato lo scorso 11 maggio, ha aggredito un compagno di cella in carcere cercando di strangolarlo.

Il fatto è accaduto alcuni giorni fa nel carcere milanese di San Vittore. Da quanto si è appreso, Kabobo ha detto di aver sentito delle “voci”, compresa quella “di Dio”, che gli chiedevano di uccidere il detenuto.

Provvidenziale l’intervento della polizia penitenziaria. Richiamati dalle urla del poveretto, gli agenti hanno bloccato in tempo il ghanese. Il detenuto non ha riportato ferite gravi.

Intanto, al processo che lo vede accusato dell’omicidio di tre persone, il giudice per le indagini preliminari ha disposto il rito immediato a carico di Adam Kabobo. La difesa chiederà l’abbreviato, con sconto della pena di un terzo e quindi la seminfermità.

Nomade bulgara tenta di rapire bimbo di 8 mesi

La stazione della metropolitana di Ponte Mammolo a RomaROMA -- Tentato sequestro di persona. E' questa l'accusa a cui dovrà rispondere una nomade ...

Piombino: troppo vento, contatto fra due traghetti

Il traghetto Moby LallyLIVORNO -- Una forte raffica di vento ha fatto venire in contatto due traghetti durante ...