iscrizionenewslettergif
Musica

Laura Pausini: la mia bimba nata per miracolo

Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Laura Pausini: la mia bimba nata per miracolo
Laura Pausini

Laura Pausini è mamma da nove mesi. La sua Paola, nata a febbraio di quest’anno, ha seguito la tournée di Inedito, finita il 16 agosto dell’anno scorso.

La cantante non se lo aspettava, non ci sperava ormai, invece la grande gioia inattesa della gravidanza: “È stata una grande sorpresa anche per me. Sinceramente – oggi posso ammetterlo – non pensavo più di poter rimanere incinta senza aiuti: da anni non usavo precauzioni, e non era successo niente – confessa la Pausini a Vanity Fair – Tra l’altro avevo scoperto di avere un problema, ed ero convinta di dovermi operare. Avevo programmato di farlo una volta completato il tour, invece Paola mi ha anticipato. Ha deciso lei quando arrivare, si è attaccata nell’unico punto possibile. Una specie di miracolo”.

“Che stava succedendo qualcosa l’ho capito sul palco, a Perugia – ricorda la star -. Me ne sono accorta dal respiro: sentivo il bisogno di riprendere il fiato tra una canzone e l’altra. Ma chi pensava di essere incinta, dopo tanto tempo? Quando ho fatto il test mi è venuto un colpo. Ho avuto paura….Vista la mia situazione, sapevo che avrei dovuto stare a riposo. Ma c’erano ancora parecchie date, e tutte sold out. Fermarmi era impensabile: ne avrebbe risentito il lavoro di troppe persone, e il benessere di troppe famiglie. Non volevo dire di essere incinta, perché la mia era una gravidanza a rischio”.

“Ho partorito in una struttura pubblica, l’Ospedale Maggiore di Bologna, dove sono nati i miei nipoti, e dove lavorano i miei ginecologi. Paola è uscita mentre Janet Jackson cantava Again” – conclude Laura.

Mtv Ema 2013: trionfo in musica

MTV Ema 2013Cala il sipario sulla ventesima edizione degli Mtv European Music Awards. Lo spettacolo che ha ...

Lady Gaga: se capitasse una storia a tre

Kinney-GagaFanno coppia fissa da ormai due anni e sono, a detti di chi li conosce ...