iscrizionenewslettergif
Politica

Datagate, Letta: nessun italiano intercettato

Di Redazione13 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Datagate, Letta: nessun italiano intercettato
Letta con Obama

ROMA — “Sul caso Datagate nessuna violazione è stata fatta ai danni di membri del governo, parlamentari o di cittadini”. Lo ha detto quest’oggi il premier Enrico Letta durante la sua audizione davanti al Copasir, il Comitato parlamentare di controllo sui servizi d’informazione, presieduto dal bergamasco Giacomo Stucchi.

“Il presidente del Consiglio dei Ministri, Enrico Letta – si legge in una nota – ha svolto un’informativa puntuale al Copasir sugli ultimi sviluppi del caso Datagate e sull’attività di intelligence. In particolare il premier ha garantito che per quanto riguarda ogni possibile violazione della privacy siamo tutti sullo stesso piano. Nel senso che nessuna violazione è stata fatta ai danni di membri del governo, di parlamentari o di cittadini”.

Letta dunque smentisce le rivelazione fatte da autorevoli giornali esteri circa la possibilità che anche esponenti dei governi italiani siano finiti sotto intercettazione elettronica da parte della Nsa americana.

Patto di stabilità: timide aperture dal governo

Angelino AlfanoROMA -- "Si intravede una possibile soluzione per cercare di modificare le assurde restrizioni del ...

Berlusconi-Alfano: l’incontro finisce in un nulla di fatto

Silvio Berlusconi e Angelino AlfanoROMA -- Tre ore di riunioni durata fino a notte e un sostanziale nulla di ...