iscrizionenewslettergif
Esteri

Corea: 80 giustiziati per un film a luci rosse

Di Redazione11 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Corea: 80 giustiziati per un film a luci rosse
Il dittatore nordcoreano Kim Jong-Un

PYONGYANG, Corea del Sud — Sono un’ottantina le persone giustiziate in pubblico all’inizio di novembre in sette città diverse della Corea del Nord.

Le esecuzioni non hanno riguardato la capitale Pyongyang. Si tratta delle prime esecuzioni su vasta scala da quando il “giovane generale” Kim Jong-un ha preso il potere.

Secondo quanto riferito dal quotidiano sudcoreano JoongAng le esecuzioni sarebbero avvenuto il 3 novembre scorso. Sugli imputati pendevano “reati” come la visione di film sudcoreani fino alla distribuzione di materiale pornografico.

Nucleare Iran: falliti i negoziati, si riprova

Il segretario di Stato americano John KerryGINEVRA, Svizzera -- Nonostante le attese sono falliti i colloqui fra l'Iran e le potenze ...

Francia, contestato il presidente Hollande

Il presidente francesce Francois HollandePARIGI, Francia -- Forte contestazione pubblica per il presidente francese Francois Hollande, accolto da fischi ...