iscrizionenewslettergif
Sport

Motogp: Valentino lascia il suo capotecnico

Di Redazione8 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Motogp: Valentino lascia il suo capotecnico
Valentino Rossi con Burgess

VALENCIA, Spagna — Dopo 13 anni e sette titoli mondiali, Valentino Rossi si separa dal suo storico capotecnico, il neozelandese Jeremy Burgess. Le strade si dividono a causa di divergenze di vedute.

I due erano insieme dal debutto del pilota nella Motogp nel 2000. “Per me Jeremy è stato come un padre nel mondiale – ha detto Valentino – ma sento di aver bisogno di nuovi stimoli, ci siamo parlati oggi”.

“La prossima metà dell’anno sarà molto importante per me, devo cercare nuove motivazioni. Nelle ultime gare avevo pensato di voler lavorare in maniera diversa. Lui sarebbe rimasto anche il prossimo anno, ma io ho intenzione di rinnovare per i prossimi due. Alla fine ci siamo abbracciati, mi ha capito”.

Nel frattempo, sulla pista di Valencia si giocherà il motomondiale. Sul circuito spagnolo rivivrà lo scontro per il titolo tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Nel duello tutto spagnolo, molte potrebbero essere le componenti di disturbo per entrambe le parti.

La tensione potrebbe giocare brutti scherzi al debuttante Marquez che, in una gara cruciale, si trova di fronte non solo il campione del mondo Jorge Lorenzo determinato più che mai a difendere la corona.

Champions, Barcellona batte Milan per 3-1

Barcellona-Milan 3-1BARCELLONA, Spagna -- Troppo forte. Il Barcellona ha battuto nettamente il Milan per 3-1 nella ...

Masters: Djokovic agguanta la semifinale

Novak DjokovicLONDRA, Gran Bretagna -- Dopo Rafael Nadal, anche Novak Djokovic raggiunge la qualificazione per le ...