iscrizionenewslettergif
Bergamo

Non sto rubando ma girando un film: arrestato

Di Redazione7 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Lo ha raccontato un 40enne al giudice durante il processo. L'uomo ha cercato di sfondare le vetrine di 3 negozi di Bergamo

Non sto rubando ma girando un film: arrestato
I carabinieri in azione

BERGAMO — Ha cercato di rompere la vetrina del negozio Oviesse, poi quella di Tiffany e poi quella dell’Arli Hotel, tutti nel centro di Bergamo. Ma al processo per direttissima ha addotto una motivazione davvero singolare: non stavo facendo furti, ma stavo girando un film con Kevin Costner.

Ha respinto tutte le accuse l’uomo di 40 anni protagonista della vicenda. Ieri era finito in manette e poi davanti al giudice con l’accusa di triplice tentato furto.

Il quarantenne era stato bloccato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Bergamo, verso le 2:30 di lunedì notte, dopo le segnalazioni dei residenti del centro.

I militari lo hanno colto in flagranza di reato mentre con una fioriera stava cercando di abbattere la vetrina dell’Oviesse. Ma secondo lui era solo la scena di un film.

Adescamento di minori: 42enne bergamasco nei guai

La polizia postaleBERGAMO -- Vendeva oggetti e collanine a minorenni via internet, ma invece del denaro chiedeva ...

Falsi prodotti online: sequestrati 16 siti

La Guardia di finanza in azioneBERGAMO -- La Guardia di Finanza di Bergamo, su provvedimento emesso in via d’urgenza dalla ...