iscrizionenewslettergif
Politica

Treni pendolari: la Lega chiede miglioramento qualità

Di Redazione5 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

I consiglieri regionali Saita e Anelli chiedono l'intervento diretto del presidente lombardo Maroni

Treni pendolari: la Lega chiede miglioramento qualità
Un treno intercity

MILANO — “Abbiamo chiesto al governatore Maroni di sollecitare in maniera chiara e urgente la società Trenord di migliorare immediatamente gli attuali standard qualitativi dei treni della Milano-Bergamo”. Lo rende noto il consigliere regionale della Lega Nord, la bergamasca Silvana Saita.

“Non chiediamo obiettivi irraggiungibili: un buon segnale iniziale sarebbe una maggiore attenzione per la pulizia delle carrozze e per la qualità dell’informazione ai viaggiatori, unitamente all’aumento dei vagoni. Chiediamo inoltre che i 62 nuovi treni recentemente acquistati vengano messi a disposizione anche per la tratta Milano-Bergamo e Milano-Treviglio” continua Saita.

“Oggi abbiamo treni sporchi, sovraffollati, in ritardo e con gli impianti di climatizzazione spesso guasti. Più che di carrozze, dovremmo dire che si tratta di veri e propri carri bestiame”.

Sulla questione è stata presentata, da esponenti sia di maggioranza che di opposizione, un’interrogazione che è stata oggi discussa nell’aula del Consiglio Regionale. Tra i firmatari, i consiglieri bergamaschi del Carroccio Silvana Saita e Roberto Anelli, che spiegano: “Il gruppo della Lega Nord era già intervenuto con una question-time in settembre, sollecitando l’Assessorato ai Trasporti di farsi portavoce presso Trenord delle proteste dei viaggiatori esasperati; ci troviamo difatti di fronte ad un servizio ferroviario inammissibile per la Lombardia, che oltre ad essere il motore dell’economia nazionale è la Regione su cui sono puntati i riflettori mondiali in occasione di Expo 2015”.

“Le lunghe code alle biglietterie, le informazioni praticamente assenti in caso di guasti o ritardi e le penose condizioni delle carrozze non sono certo il miglior biglietto da visita per la nostra Regione. Per tacere di un’altra questione da risolvere al più presto, la totale insufficienza dei vagoni che costringe i pendolari a viaggiare stipati come sardine, soprattutto negli orari di punta ed in coincidenza con l’anno scolastico” conclude Saita.

Berlusconi: Napolitano potrebbe concedere la grazia

Giorgio Napolitano e Silvio BerlusconiROMA -- "Se Napolitano volesse, il tempo per la concessione della grazia potrebbe esserci". Lo ...

Alfano: non si paga la seconda rata Imu

Angelino AlfanoROMA -- "La seconda rata Imu non si pagherà. E' un impegno assunto con il ...