iscrizionenewslettergif
Politica

Brunetta: se Berlusconi decade, fine del governo

Di Redazione4 novembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Brunetta: se Berlusconi decade, fine del governo
Renato Brunetta

ROMA — L’ultimatum è stato lanciato. E più chiara di così francamente non si puà: “Non possiamo accettare il ricatto della governabilità. Il voto sulla decadenza di Berlusconi è incompatibile con nostra presenza nel governo. E la responsabilità sarà del Pd”. Lo ha detto il capogruppo del Pdl alla Camera Renato Brunetta.

“Letta rischia molto di più sulla legge di stabilità che sul caso Cancellieri” spiega Brunetta, intervistato da Maria Latella su SkyTg24. “Letta si è montato la testa dopo una fiducia afferrata per i capelli il 2 ottobre. Bisogna rivedere la manovra a partire dai contenuti sulla casa”, afferma il pidiellino. Una legge di stabilità, sottolinea, che si basa “su ipotesi di crescita inverosimili” e che quindi produrrà “un aumento della pressione fiscale per tutti”.

Il Pd non vincerà le elezioni perché “con Renzi segretario il partito si spaccherà, ne sono sicuro”, sostiene ancora Brunetta. “L’ultimo giovane democristiano – dice – sta conquistando ciò che resta del Partito comunista. E’ una storia bellissima, ma non so cosa ne pensano i duri e puri del partito”.

Secondo Brunetta, “Renzi è il segno dei tempi, della crisi di un partito che non si sa più cosa sia” e che per questo può avere a buon titolo un segretario come Renzi”.

Pd, tesseramento gonfiato: Cuperlo chiede stop

Gianni Cuperlo del PdROMA -- Il sospetto è pesante: il tesseramento del Pd sarebbe stato gonfiato. Lo sostiene ...

Bergamo, un cartellone in ricordo di Ezra Pound

Il cartellone esposto da CasapoundBERGAMO -- Un cartellone per ricordare il poeta Ezra Pound. "Il tempio è sacro perché ...