iscrizionenewslettergif
Esteri

Piazza Tienanmen: si segue la pista islamica

Di Redazione29 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Potrebbe trattarsi di un attentato dei separatisti dello Xingjiang. Intanto sono cinque i morti e 38 i feriti

Piazza Tienanmen: si segue la pista islamica
L'auto incendiata in piazza Tienanmen, a Pechino

PECHINO, Cina — Pista islamica. La polizia cinese sta investigando sui separatisti musulmani uighuri dello Xinjiang per l’incidente avvenuto ieri in piazza Tiananmen, dove un’auto ha sfondato le barriere ed è finita sulla folla, facendo 5 morti – incluse le tre persone che erano a bordo – e 38 feriti.

Secondo il quotidiano governativo Global Times, la polizia avrebbe identificato due abitanti di due distinte province dello Xinjiang e un veicolo 4×4 con una targa della regione.

Lo Xinjiang è una zona a maggioranza musulmana all’estremo ovest del paese, popolata da uighuri turcofoni e da una minoranza di cinesi han e scossa da tensioni e violenze separatiste.

A piazza Tiananmen, a Pechino, lunedì mattina un’automobile con tre persone a bordo ha sfondato le barriere di sicurezza e si è schiantata, prendendo fuoco, sotto il ritratto del fondatore della Repubblica Popolare Mao Zedong, tra la folla: il guidatore ed i due passeggeri della vettura sono morti sul colpo, mentre due turisti – una donna filippina e un cinese, sono deceduti in ospedale.

Trentotto persone sono rimaste ferite. La Farnesina ha fatto sapere che non risultano coinvolti italiani.

Violentissima tempesta sul Nord Europa: 11 morti

Gli effetti della tempesta San Giuda sulla Gran BretagnaLONDRA, Gran Bretagna -- Salgono a undici le vittime di "San Giuda" la tempesta che ...

Colloquio telefonico Obama-Netanyahu sull’Iran

Barack ObamaWASHINGTON, Usa -- Colloquio telefonico ieri sera fra il presidente americano Barack Obama e il ...