iscrizionenewslettergif
Politica

Barbara Berlusconi: nel Pdl vogliono solo le poltrone

Di Redazione29 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Barbara Berlusconi: nel Pdl vogliono solo le poltrone
Silvio Berlusconi e Angelino Alfano

ROMA — Angelino Alfano giura fedeltà a Silvio Berlusconi, ma pare ormai che il dado dentro il Pdl, oggi Forza Italia, sia tratto. E, come ha detto la settimana scorsa Maria Stella Gelmini, “i destini ormai sono diversi”.

Alfano tuttavia cerca di evitare lo strappo con Forza Italia, in attesa che la creatura Popolare su cui sta lavorando da tempo insieme a Formigoni, vede finalmente la luce.

Intanto, il vicepremier spiega che “i sottoscritti consiglieri nazionali si riconoscono nella leadership di Silvio Berlusconi, ovviamente a cominciare da me. Questo sarebbe il primo rigo di ogni documento che io dovessi sottoscrivere”, ha detto alla presentazione del suo nuovo libro.

Alfano nel libro smentisce una raccolta di firme dell’ala governativa: “Non è vero che circola un documento degli ‘innovatori’ già da far sottoscrivere per il prossimo consiglio nazionale”.

Intanto dalla famiglia Berlusconi partono bordate. Dopo che Marina, per l’ennesima volta, ha smentito una sua discesa in campo, tocca a Barbara sparare a palle incatenate: “Mio padre ha fatto molto per l’Italia. È da tutti riconosciuto come un grande imprenditore, ha creato decine di migliaia di posti di lavoro, ha segnato una fase della storia politica del nostro paese che non si è ancora conclusa e Berlusconi non può essere considerato un criminale”.

Poi l’affondo: “Ci sono gli amici di sempre, quelli con cui lui ha costruito le imprese, che gli sono stati sempre accanto anche durante l’avventura politica, e che sono tutt’ora per lui amici fraterni, come Doris, Confalonieri, Letta, e altri…E poi ci sono quelli, tanti, che hanno finto di sposare le sue idee politiche, ma che in realtà agivano per interesse personale. Per le poltrone e per il potere”.

Un chiaro riferimento alla classe politica del Pdl: “Il loro interesse privato – aggiunge Barbara Berlusconi – unito a una palese inadeguatezza, oggi si manifesta in una totale assenza di idee e contenuti politici. Ed è questa oggi, forse, la cosa più grave”.

Grillo all’attacco: elezioni subito

Beppe GrilloROMA -- Blitz di Beppe Grillo ieri in Senato. Il leader del Movimento 5 Stelle ...

Decadenza Berlusconi: oggi si decide su voto segreto

Silvio BerlusconiROMA -- Salvo imprevisti, entro oggi la giunta per il regolamento del Senato deciderà se ...