iscrizionenewslettergif
Bergamo

Pensionati: venerdì protesta in centro Bergamo

Di Redazione23 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Pensionati: venerdì protesta in centro Bergamo
Venerdì manifestazione dei pensionati in centro Bergamo

BERGAMO — Sindacati dei pensionati sul piede di guerra per i contenuti della legge di Stabilità. Venerdì 25 ottobre, dalle 10 alle 12, Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil scenderanno in piazza in tutta la Lombardia per protestare. A Bergamo il presidio sarà davanti a Palazzo Frizzoni, sede del Comune.

I manifestanti “chiedono una radicale svolta nelle politiche economiche e sociali realizzate dai governi in questi ultimi anni ma anche di migliorare in maniera sostanziale i provvedimenti contenuti nel Decreto Legge di Stabilità, recentemente varato dal consiglio dei ministri”.

“Ormai alla fine del quinto anno della più grave crisi che ha colpito l’Italia negli ultimi settant’anni, i lavoratori dipendenti e i pensionati con le loro famiglie hanno subito più di altri gli effetti delle politiche economiche imposte al nostro Paese per evitarne il fallimento” dicono i tre segretari generali provinciali Gianni Peracchi dello Spi-Cgil, Michele Bettoni di Fnp-Cisl e Sebastiano Testa di Uilp-Uil.

“È così avvenuto che le nuove tasse, sia nazionali che locali, l’incremento del costo della vita e dei servizi pubblici, la perdita di oltre un milione di posti di lavoro abbiano portato alla povertà milioni d’italiani. Nel nostro Paese il 75 per cento dei pensionati non raggiunge i 1.300 euro lordi al mese di pensione, malgrado si tratti spesso di persone che sostengono figli e nipoti, vittime della mancanza di lavoro. Le famiglie di chi non è autosufficiente non hanno ricevuto adeguate risposte alle loro richieste, mentre le rette delle Rsa registrano incrementi in ogni parte della nostra Regione. I contenuti del Decreto legge di Stabilità non bastano. Per questo scendiamo insieme nelle piazze e chiamiamo alla mobilitazione (oltre che le Confederazioni che ugualmente giudicano inefficace la manovra per far uscire l’Italia dalla recessione) tutti gli anziani che chiedono di vivere in un Paese in cui torni la speranza in un futuro migliore”.

Ubi Banca: successo per la vendita di obbligazioni

Ubi BancaBERGAMO -- Si è chiuso con successo il lancio di un'emissione obbligazionaria da 750 milioni ...

Unci Bergamo: Annoni riconfermato presidente

Il direttivo provinciale dell'Unci di BergamoBERGAMO -- E' stato riconfermato presidente per il prossimo quadriennio della sezione di Bergamo dell’Unci ...