iscrizionenewslettergif
Valseriana

Caso Morandi: Gamba sentito dai magistrati

Di Redazione22 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'imprenditore del gruppo Pezzoli avrebbe perso 10 milioni di euro gestiti dall'ex funzionario di Intesa Private banking

Caso Morandi: Gamba sentito dai magistrati
Benvenuto Morandi

BERGAMO — E’ stato sentito per tre ore dai magistrati che indagano sulla vicenda Morandi. L’imprenditore Gianfranco Gamba, del gruppo Pezzoli di Gazzaniga, ha incontrato ieri i pubblici ministeri titolari delle indagini, in Procura, a Bergamo.

All’uscita dalla procura Gamba ha detto di non essere mai stato al corrente dei movimenti che Benvenuto Morandi, ex responsabile investimenti della filiale Intesa San Paolo Private Banking di Fiorano al Serio, effettuava con il suo denaro.

Secondo indiscrezioni, dai conti correnti di Gamba sarebbero spariti qualcosa come 10 milioni di euro. Che fine abbiano fatto i soldi è quando la procura di Bergamo sta cercando di appurare.

Gamba, come tanti altri in valle, si fidava quasi ciecamente di Morandi e ora potrebbe essere il testimone chiave della vicenda.

Intanto ieri in procura sono stati sentiti anche i componenti del gruppo dirigente della Sviluppo turistico Lizzola (Stl).

Caso Morandi: presto nuovi interrogatori

Benvenuto MorandiBERGAMO -- Continuano le indagini sul caso di Benvenuto Morandi, il sindaco di Valbondione ed ...

Escursionista muore sul sentiero del Curò

Escursionista muore nella zona del CuròVALBONDIONE -- Nonostante la corsa dell'elicottero, non ce l'ha fatta. Un escursionista di 50 anni, ...