iscrizionenewslettergif
Politica

Monti attacca: governo succube del Pdl

Di Redazione21 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

L'ex premier all'assalto anche di Casini e Mauro. In settimana lo scontro finale alla direzione di Scelta Civica

Monti attacca: governo succube del Pdl
Mario Monti

ROMA — Mario Monti ha attaccato il governo di Enrico Letta definendolo “succube del Pdl”. Durante la trasmissione di Lucia Annunziata, “In mezz’ora”, l’ormai ex fondatore di Scelta Civica ne ha avuto per tutti, compresi i suoi ex alleati Pierferdinando Casini e Mario Mauro.

Monti ha accusato i due di portare avanti la politica del Gps per trovare nuovi spazi elettorali e dà ragione a chi non ha votato Scelta Civica perchè lì era candidato il leader dell’Udc. Quindi avverte: “il mio impegno politico non finisce di certo”.

A stretto giro la risposta piccata dei due. Il ministro della Difesa, sostiene che l’ex premier è ormai “lontano dalla realtà”. Casini ricorda a Monti che “con quel Gps è andato a Palazzo Chigi e c’è rimasto un anno”.

Mercoledì arriverà la resa dei conti. Alla direzione del partito e alla riunione dei parlamentari si potrebbe arrivare allo scontro vero, cioè alla separazione “fisica” tra Montiani e filo-governativi.

Monti tenterà di spingere l’acceleratore per costringere gli avversari interni a uscire. Mentre gli altri sembrano intenzionati a tirare il freno, per evitare strappi prima che Berlusconi sia uscito di scena.

Due anni d’interdizione per Berlusconi

Silvio BerlusconiMILANO -- Due anni di interdizione dai pubblici uffici. E' quanto la Corte d'Appello di ...

L’ex ministro Terzi: più Europa di Stati eguali

L'ex ministro degli Esteri Giulio TerziBERGAMO -- Ecco il messaggio che l'ex ministro degli Esteri, il bergamasco Giulio Terzi ha ...