iscrizionenewslettergif
Esteri

Usa, si tratta per evitare il default

Di Redazione16 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Usa, si tratta per evitare il default
Barack Obama

WASHINGTON, Usa — La scadenza del 17 ottobre si avvicina e l’America rischia il default. Questa mattina sono riprese le trattative fra democratici e repubblicani sul bilancio federale e sul tetto del debito.

Dopo l’ennesimo stop, al Senato il leader democratico Harry Reid e quello repubblicano Mitch McConnell hanno ripreso il confronto, mentre la Camera dei rappresentanti è tornata sui propri passi e ha deciso di non votare nessun piano per lo shutdown (la chiusura delle attività federali, giunta al 15mo giorno) e il tetto del debito.

Alla luce degli eventi delle ultime ore, i due leader hanno deciso di lavorare a una soluzione per riaprire le attività federali e prevenire il default.

Stando ad indiscrezioni, la svolta potrebbe essere imminente. Il piano su cui si sta lavorando finanzierebbe il governo, mettendo fine allo shutdown fino al 15 gennaio e aumenterebbe il tetto del debito fino al 15 febbraio.

Brasile, scontri fra black bloc e polizia a Rio

Black bloc a Rio de JaneiroRIO DE JANEIRO, Brasile -- Pesanti scontri la notte scorsa tra black bloc e polizia ...

Esplode motore: terrore a bordo di un aereo di linea

Un aereo della Spirit AirlinesDALLAS, Usa -- Un enorme spavento. Così i passeggeri hanno raccontato l'atterraggio di emergenza di ...