iscrizionenewslettergif
Salute

Cervello: ecco come “spegne” la fame

Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Cervello: ecco come “spegne” la fame
Cervello

Sono in arrivo nuove terapie per stimolare, ridurre o addirittura annullare il senso di fame, utili dunque nella cura dei disturbi alimentari.

È stata identificata infatti la ‘centralina’ del cervello che nei topi spegne la fame, come si legge nella ricerca, pubblicata su Nature dall’università di Washington e Seattle.

Lo studio mette in luce come la centralina sia costituita da un gruppo di cellule nervose che ha il compito di frenare l’appetito dopo i pasti o quando non è sano mangiare, come durante una malattia.

Dolore cronico: 2 su 3 sono pazienti donne

DoloreI pazienti delle clinche specializzate in terapie del dolore sono donne in due casi su ...

Ginecologi: Paolo Scollo presidente

Paolo ScolloPaolo Scollo è il nuovo presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo). Il ...