iscrizionenewslettergif
Esteri

Usa, nessun accordo: lo shutdown continua

Di Redazione10 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Bohmer: innalzare il tetto del debito purché si avvii un negoziato sui temi fiscali. Obama rifiuta

Usa, nessun accordo: lo shutdown continua
Barack Obama

WASHINGTON, Usa — Nulla di fatto nella notte al vertice fra il presidente americano Barack Obama e il numero uno dei repubblicani della Camera John Boehner per cercare un accordo che faccia ripartire lo stato federale, bloccato per la mancata approvazione della legge di bilancio (il cosiddetto “shutdown”).

I repubblicani avevano proposto uno sfondamento del debito per sei settimane, ma il presidente non l’ha accettato perché non garantiva la fine del blocco. Tuttavia la trattativa prosegue.

Ieri i repubblicani hanno formalizzato a Barack Obama la richiesta di innalzare il tetto del debito in modo temporaneo, per sei settimane.

“Dopo la nostra offerta di accordo sul debito ci aspettiamo che il presidente Obama avvii un negoziato sui temi fiscali” ha detto detto lo speaker repubblicano John Boehner presentando la proposta che consente al presidente di prendere tempo rispetto alla scadenza del 17 ottobre, giorno in cui gli Usa rischiano di finire in default.

Nel frattempo, la maggioranza democratica al Senato esprime forti dubbi sulla proposta avanzata da John Boehner sulla proroga di 6 settimane per la scadenza del debito. Harry Reid, capogruppo dell’asinello, ha chiarito che è pronto a votare quest’idea a patto che prima la Camera voti la riapertura dello Stato Federale, ponendo fine allo shutdown.

Figlia del presidente beccata al festino a luci rosse

Katerina Zemanova e il padre presidentePRAGA, Repubblica Ceca -- Nuovo scandalo in Repubblica Ceca. La biondissima e avvenente figlia del ...

Morso da vedova nera, rischia amputazione gamba

Il ragno velenosoLONDRA, Gran Bretagna -- Un decoratore ha rischiato di vedersi amputata la gamba in seguito ...