iscrizionenewslettergif
Politica

Regione: in arrivo 37 milioni per i comuni virtuosi

Di Redazione9 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Regione: in arrivo 37 milioni per i comuni virtuosi
Regione Lombardia

MILANO — Per i comuni virtuosi della Lombardia sono in arrivo altri 37 milioni di euro. La cifra fa parte dell’integrazione del Patto di stabilità territoriale stabilita a giugno per un importo complessivo di 212 milioni e 638 mila euro, che viene integrata adesso di oltre 37 milioni: si arriva così a un totale di 250 milioni.

Il via libera, all’unanimità, è avvenuto stamattina alla Commissione Bilancio della Regione, presieduta da Alessandro Colucci (Pdl), che ha approvato la delibera che la giunta regionale ha predisposto con i principi generali che regolano il plafond e i requisiti di accesso.

La delibera è stata illustrata ai commissari dall’assessore all’Economia e alla Crescita Massimo Garavaglia. “In questo modo – ha detto Garavaglia – il patto territoriale mette a disposizione dei nostri enti locali 250 milioni di euro. E’ uno sforzo importante che la Lombardia, unica Regione nel Paese che riesce a produrre azioni di tale portata, fa per cercare di venire incontro alle comunità virtuose penalizzate dalle regole di un Patto di Stabilità che andrebbe modificato al più presto”.

Soddisfazione per l’approvazione è stata espressa dal presidente della Commissione Colucci: “Adesso bisogna concentrarsi sulle regole. Il Patto così com’è non va bene e dobbiamo cambiarlo e la Lombardia sta facendo tutti gli sforzi per non far venire meno risorse importanti. Credo che oggi in tutti gli schieramenti ci sia quella sensibilità sufficiente per iniziare questa battaglia in Parlamento”.

Bergamo, CasaPound contesta il ministro Kyenge

Uno degli striscioni esposti da CasaPoundBERGAMO -- "L’italianità non è burocrazia. No allo Ius Soli": questo il testo dello striscione ...

Renzi, nuovo slogan: l’Italia cambia verso

Il nuovo logo di Matteo RenziBARI -- "L'Italia cambia verso". Con questo slogan Matteo Renzi, sabato 12 ottobre, muoverà da ...