iscrizionenewslettergif
Politica

La Lega: i morti di Lampedusa dovuti al buonismo

Di Redazione4 ottobre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Lega: i morti di Lampedusa dovuti al buonismo
Il ministro Cécile Kyenge e il deputato leghista Gianluca Pini

ROMA — Con l’arrivo della notizie da Lampedusa si è riacceso lo scontro fra il ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge e la Lega.

Il vice-capogruppo della Lega Nord alla Camera, Gianluca Pini, ha accusato ministro ed anche la presidente della Camera, Laura Boldrini, di essere “responsabili moralmente” della tragedia.

“La responsabilità morale della strage che sta avvenendo nelle acque di Lampedusa – ha detto testualmente l’esponente della Lega – è tutta della coppia Boldrini-Kyenge. La loro scuola di pensiero ipocrita, che preferisce politiche buoniste alle azioni di supporto nei Paesi del terzo mondo, porta a risultati drammatici come questi. Continuando a diffondere senza filtri messaggi di accoglienza si otterrà la sola conseguenza di mietere più vittime di una guerra”.

“Tanto la Boldrini quanto la Kyenge hanno sulla coscienza tutti i clandestini morti in questi ultimi mesi” ha proseguito Pini.

“La risposta della Kyenge, che ha convocato una breve conferenza stampa, non si è fatta attendere: “Oggi – ha detto – è stato segnato un punto di non ritorno rispetto a questa forza politica (ovvero la Lega ndr). Se uno vuole occupare il palcoscenico, non è questo il momento per farlo. Non intendo continuare una contrapposizione sterile ma ritengo che le considerazioni del parlamentare della Lega siano offensive non solo per me e per la presidente Boldrini ma anche nei confronti delle vittime, della coscienza civile degli italiani e per chi si sta adoperando per dare sostegno ai profughi”.

Berlusconi, oggi in giunta il voto sulla decadenza

Silvio BerlusconiROMA -- A meno di colpi di scena dell'ultima ora, che paiono improbabili nonostante in ...

Olimpiadi, Maroni: Milano unica possibilità

Il presidente della Regione Roberto MaroniMILANO -- "Nessun tandem Milano-Roma. La capitale è in bancarotta quindi non può ospitare le ...