iscrizionenewslettergif
Sport

Milan, tirata d’orecchi a Balo: non sei un bambino

Di Redazione25 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Milan, tirata d’orecchi a Balo: non sei un bambino
Mario Balotelli

MILANO — Una tirata d’orecchi. Il Milan ha deciso di non presentare ricorso contro le tre giornate di squalifica rimediate da Mario Balotelli nella scorso turno di campionato.

L’arbitro Banti ha messo a referto le ingiurie ricevute e non solo. Per Balotelli si sono trasformate in due giornate in aggiunta a quella per la doppia ammonizione.

“Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli ufficiali di gara (una giornata); per avere, all’atto dell’espulsione, rivolto all’arbitro espressioni ingiuriose ed intimidatorie (due giornate)” si legge nel referto arbitrale.

Il Milan, dopo avere letto il referto dell’arbitro Banti, ha ritenuto che non ci fossero i margini per contestare la decisione del giudice sportivo.

Allegri dunque non potrà contare su Balotelli a Bologna, a San Siro contro la Sampdoria e a Torino contro la Juventus. Da qui l’irritazione nel club rossonero.

“Balotelli deve crescere, non è più un bambino” ha sottolineato l’allenatore in conferenza stampa.

Intanto è arrivata la notizia che El Shaarawy potrebbe recuperare per la Samp o per l’Ajax, e contro gli olandesi potrebbero rientrare anche Montolivo e De Sciglio. Mentre per Bologna la rosa è stata ridotta a 20 giocatori.

La Juventus riduce il deficit

La Juve riduce il deficit di bilancio TORINO -- Grazie all'aumento dei ricavi e i diritti della Champions League la Juventus ha ...

L’Atalanta perde a Parma e la classifica trema

Stefano Colantuono, allenatore dell'AtalantaPARMA -- E ora qualche problemino di classifica c'è. Ieri sera l'Atalanta ha perso sul ...