iscrizionenewslettergif
Sport

Fiorentina cinica batte l’Atalanta a Bergamo

Di Redazione23 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Fiorentina cinica batte l’Atalanta a Bergamo
Stefano Colantuono
Stefano Colantuono

Stefano Colantuono

BERGAMO — L’Atalanta ci ha provato. Ha combattuto, ma non è sulla Fiorentina che si deve fare il campionato. I viola, una delle “grandi” del campionato, sono apparsi troppo forti per la compagine di Colantuono. Risultato finale: la Fiorentina vince a Bergamo per due reti a zero. Un gol per tempo, di Mati Fernandez e di Pepito Rossi, portano a 10 il bottino in classifica dei toscani.

La partita è stata equilibrata. Per tutte la prima frazione di gara, l’Atalanta ha fatto pressing per non far ragionare i portatori di palla viola. Le occasioni da gol arrivano soprattutto su calcio piazzato e in mischia, una per parte.

La Fiorentina passa al 41esimo. Errore di Denis che appoggia male a Carmona di testa: Borja Valero vola sulla destra e crossa sul secondo palo, Wolski di testa colpisce la traversa, Mati Fernandez corregge in rete.

Nella ripresa l’Atalanta prova a reagire. Al decimo minuto colpisce la traversa con Migliaccio di testa. Colantuono ci crede e inserisce Bonaventura al posto di Brivio. Montella propone invece Joaquin per Wolski, autore di una prestazione positiva. E proprio Joaquin al 17esimo impegna Consigli.

Al 21esimo Rossi da ottima posizione coglie l’esterno della rete. Ma al 24esimo segna il gol che chiude la partita, calciando da centro area.

L’Atalanta non è doma. Continua ad attaccare, va vicina al gol con Denis, ma il risultato non cambia. Per i nerazzurri è la seconda sconfitta consecutiva, dopo il Napoli.

Singapore, vince Vettel ma Alonso c’è

Vettel e Alonso sul podio di Singapore SINGAPORE -- "Solo la partenza è stata difficile, ma poi ho trovato un bel passo". ...

La Juventus riduce il deficit

La Juve riduce il deficit di bilancio TORINO -- Grazie all'aumento dei ricavi e i diritti della Champions League la Juventus ha ...