iscrizionenewslettergif
Isola

Filago, morto il tecnico ferito in azienda chimica

Di Redazione19 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Incidente sul lavoro a Filago

Incidente sul lavoro a Filago

FILAGO — A una settimana di distanza dall’infortunio del 10 settembre, è morto ieri mattina il tecnico dell’azienda chimica “Giovanni Bozzetto” di Filago coinvolto in un’esplosione.

Bortolo Rota, questo il nome della vittima, aveva 50 anni ed era di Terno d’Isola. Nell’incidente aveva riportato gravi ustioni ed era stato ricoverato all’ospedale di Parma. Con lui era rimasto ferito, in maniera lieve, anche un altro lavoratore, Marco Bravi.

L’azienda ha già annunciato che venerdì i cancelli della ditta rimarranno chiusi per lutto. Per quel giorno i sindacati di categoria Filtem-Cgil, Femca Cisl e Uilcem Uil di Bergamo, unitamente alle rsu, chiederanno ai lavoratori di esprimere simbolicamente il loro cordoglio con una sorta di “sciopero di solidarietà” e di devolvere il corrispettivo delle trattenute di quattro ore di lavoro alla famiglia del loro collega.

L’azienda, sentita al riguardo, si è detta disponibile a contribuire raddoppiando quanto sarà raccolto.

“Oltre ad essere vicini alla famiglia del lavoratore nel dolore che l’ha colpita – dicono i sindacati – ancora una volta ricordiamo che il tema della sicurezza e della salute dei lavoratori deve essere sempre in cima alle priorità di tutti. Nel settore chimico molto è stato fatto ma molto resta ancora da fare”.

Nuova tragedia: 34enne annega nell’Adda

Nuova tragedia sull'Adda CASSANO D'ADDA -- Ancora un tributo di vite umane. Un uomo di 34 anni è ...

Pemco, accordo raggiunto: salvi 27 posti di lavoro

La bandiera dalla CgilFILAGO -- Per ventisette lavoratori su un organico di sessanta il posto di lavoro è ...