iscrizionenewslettergif
Bergamo

Deserta l’asta per le azioni della Serenissima

Di Redazione11 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Camera di Commercio di Bergamo proprietaria di un pacchetto di azioni della Serenissima insieme alla Provincia

La Camera di Commercio di Bergamo proprietaria di un pacchetto di azioni della Serenissima insieme alla Provincia

BERGAMO — E’ andata deserta l’asta per la vendita del 12,6 per cento delle azioni della A4 Holding, la società a cui fa capo l’autostrada Brescia-Padova, la cosiddetta Serenissima. Lo rivela l’agenzia di stampa Reuters.

“Non è pervenuta alcuna offerta, Venerdì prossimo si riunirà la commissione di gara per prenderne atto e dichiarare la gara deserta” ha spiegato una fonte interna.

Il termine per presentare offerte d’acquisto è scaduto alle 12 di oggi. A vendere quote di A4 Holding erano le Province di Bergamo, Brescia e Verona e la Camera di Commercio di Bergamo.

Il prezzo base dell’asta era pari a 391,74 euro per azione, per un importo complessivo di circa 87,5 milioni di euro.

Andata deserta l’asta, sottolinea la fonte, i venditori “potrebbero procedere con trattative private”, dato che già un precedente bando (con una base d’asta più alta, 545 euro per azione) non aveva registrato offerte. Ma, trattandosi di enti pubblici, anche le trattative private saranno soggette a regole ben precise.

L’attuale azionariato di A4 Holding vede i soci pubblici con il 33,7 per cento circa e i privati – tra cui Recosult Infrastrutture a poco più del 23,2 per cento e A.I.2 Srl (Astaldi ) al 15 per cento circa – , con il restante 66,3 per cento.

 

Sospeso lo sciopero, raccolta dei rifiuti ok

Venerdì sciopero, a rischio la raccolta rifiuti BERGAMO -- E' stato sospeso lo sciopero dei lavoratori della società Aprica, che gestisce la ...

Bergamo estate: tutti gli eventi del weekend

Arriva il busker a Bergamo BERGAMO -- Continuano a spron battuto gli appuntamenti con "Bergamo estate" che animano le vie, ...