iscrizionenewslettergif
Primo Piano

L’Italia invia cacciatorpediniere al largo del Libano

Di Redazione5 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il cacciatorpediniere Andrea Doria

Il cacciatorpediniere Andrea Doria

ROMA — Nonostante le rassicurazioni del governo che l’Italia non parteciperà all’attacco contro la Siria senza uno specifico pronunciamento delle Nazioni Unite, le forze armate italiane sono in allerta.

Una nave militare italiana, il cacciatorpediniere Andrea Doria, è salpata nelle ore scorse da Taranto per dirigersi al largo delle coste libanesi: scopo della missione, secondo quanto si è appreso, quello di tutelare le truppe italiane della forza Unifil in caso di conflitto siriano.

La fregata Maestrale è ancora “in approntamento” e partirà nelle prossime ore, al massimo entro un paio di giorni.

Omicidio della brasiliana: fermato il datore di lavoro

Claudio Grigoletto e Marilia Rodrigues Martins BRESCIA -- E' in stato di fermo di polizia giudiziaria Claudio Grigoletto, il datore di ...

Liberato il giornalista italiano rapito in Siria

Domenico Quirico al suo arrivo in Italia ROMA -- Si è conclusa con un lieto fine la vicenda di Domenico Quirico, l'inviato ...