iscrizionenewslettergif
Esteri

Canoista “ostaggio” di un coccodrillo per due settimane

Di Redazione4 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Canoista ostaggio di un coccodrillo per due settimane

Canoista ostaggio di un coccodrillo per due settimane

MELBOURNE, Australia — Brutta avventura per un canoista neozelandese che durante un’escursione nella zona di un isoletta deserta dell’Austrialia è rimasto ostaggio di un coccodrillo per oltre 2 settimane.

Ryan Blair, 37 anni, era sbarcato su Governor Island, con una piccola riserva di cibo e acqua. Quando ha deciso di rientrare e percorrere i 4 chilometri che lo dividevano dalla costa, è stato seguito da un coccodrillo di 6 metri.

Il coccodrillo lo costringeva a tornare indietro ogni volta che cercava di partire. Alla fine, è stato tratto in salvo grazie a un falò acceso sulla riva.

Il mostro di Cleveland si impicca in carcere

Ariel Castro, soprannominato il mostro di Cleveland CLEVELAND, Usa -- Lo hanno trovato impiccato nella sua cella. Ariel Castro, il "mostro di ...

Attacco alla Siria: accordo raggiunto in Senato Usa

Pronto l'attacco alla Siria WASHINGTON, Usa -- E' stato raggiunto un accordo tra i leader dei due partiti americani ...