iscrizionenewslettergif
Valseriana

Curò: inaugurato l’ostello più alto d’Europa

Di Redazione2 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il nuovo Ostello del Curò

Il nuovo Ostello del Curò

VALBONDIONE — E’ stato inaugurato ieri il nuovo Ostello al Curò, ricavato dal vecchio rifugio della sezione Cai di Bergamo. Si tratta, nel suo genere, della struttura più alta mai costruita in Italia e in Europa.

L’ostello si trova infatti a 1.895 metri di quota, nello splendido scenario del lago Barbellino. L’inaugurazione avviene in concomitanza con i festeggiamenti per i 140 anni della sezione Cai di Bergamo. “È un momento molto importante: si apre una struttura nuova e innovativa per accogliere giovani e famiglie che amano la montagna” ha spiegato l’ex presidente del Cai di Bergamo Paolo Valoti.

E’ stato infatti il Cai a promuovere e sostenere fortemente il progetto che è partito nel 2009. “Si tratta di una struttura dall’alto livello qualitativo, anche in vista dell’evento di Expo 2015 che porterà nella nostra regione visitatori da tutto il mondo” ha aggiunto l’attuale presidente del Cai Bergamo Piermario Marcolin.

La realizzazione della struttura è costata circa un milione di euro. Regione Lombardia ha finanziato la metà dei costi del progetto, mentre il 35 per cento è stato stanziato dalla Fondazione Cariplo. La parte rimanente rimane a carico del Cai.

Infortunio alla Baita Cassinelli: interviene il soccorso

La Presolana CASTIONE DELLA PRESOLANA -- Si è infortunato durante un'escursione in Valseriana e per trarlo in ...

Rovetta, incendio distrugge il tetto di tre villette

I pompieri ROVETTA -- Potrebbe esserci un barbecue finito male all'origine dell'incendio che ieri ha distrutto il ...