iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sport

Atalanta cinica: con il Torino finisce 2-0

Di Redazione2 settembre 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Stefano Colantuono

Stefano Colantuono

BERGAMO — Un pizzico di cinismo, non guasta mai. E se poi il gioco è ancora lontano dall’arrivare non importa, se l’Atalanta batte in casa il Torino per due reti a zero e incassa tre punti preziosi per la classifica.

Nelle duecentesima partita di Colantuono come allenatore dei nerazzurri, i gol arrivano da Stendardo e Lucchini. Un po’ di fortuna non ha guastato, dal momento che il Torino ha creato più occasioni da gol con un Larrondo sprecone e ben due traverse.

L’Atalanta, diciamolo chiaramente, non ha giocato una gran partita. I granata hanno creato decisamente di più ma non sono riusciti a realizzare. Sullo 0-0 hanno avuto almeno tre occasioni per andare in vantaggio. Con El Kaddouri che si fa 60 metri da solo prima che la sua conclusione venga deviata in corner; con Darmian che centra la traversa; e con D’Ambrosio che di testa chiama Consigli al miracolo.

Il centrocampo nerazzurro produce ben poco. La squadra è lunga e i reparti sfilacciati. Ma una mossa di Colantuono risolve la partita. Dentro Lucchini e fuori Kone. L’Atalanta si schiera con un 3-4-2-1 e va subito in vantaggio: Stendardo in mischia mette in rete.

Il Toro attacca furiosamente. Colpisce una traversa su punizione dal limite. Ma gradualmente l’intensità cala. E al 36esimo della ripresa l’Atalanta raddoppia con Lucchini che, su azione da calcio d’angolo, ha tutto il tempo di mirare l’angolo e battere il portiere avversario.

Kakà al Milan: accordo raggiunto con il Real

Kakà, pronto il ritorno al Milan MILANO -- Si avvicina il ritorno di Kakà al Milan. Secondo quanto affermato dall'allenatore dei ...

Us Open: Federer eliminato da Robredo

Roger Federer NEW YORK, Usa -- Il fuoriclasse svizzero Roger Federer è stato eliminato al quarto turno ...