iscrizionenewslettergif
Politica

Pdl, vince la linea dura: governo coi giorni contati

Di Redazione26 agosto 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ARCORE — Il dado è tratto, o quasi. Restano pochi, pochissimi spazi per la mediazione mentre il Pdl si prepara a far saltare il governo Letta e, Napolitano permettendo, andare a nuove elezioni che salvino Silvio Berlusconi.

Dopo il supervertice di Arcore di sabato, pare che Berlusconi stesso abbia sposato la linea dura dei cosiddetti “falchi”, capitanati da Daniela Santanché. Ieri la “pitonessa”, in un’intervista a Repubblica ha dichiarato che “l’esperienza del governo Letta è finita, finalmente. Il governo Letta cadrà”.

“L’ha detto anche il presidente Berlusconi – ha aggiunto la deputata piedillina – che non dobbiamo aspettarci niente, perché da Napolitano, da Letta e dal Pd niente avremo. Alfano ha capito che aria tirava e si subito allineato. È il più furbo di tutti”. Invece “Cicchitto, Schifani, Quagliariello, Lupi fanno a gara nel dire che si può mediare, ma sbagliano”.

Le frasi della Santanché non sono piaciute a questi ultimi che in serata hanno replicato con sobrietà per evitare di spaccare il partito in correnti in un momento delicatissimo.

Ieri Alfano, al termine della riunione ad Arcore, aveva reso noto che “il Popolo della Libertà’ e’ come sempre unito, compatto e deciso. Tutti insieme – aveva proseguito – rivolgeremo alle massime istituzioni della Repubblica, al primo ministro Letta e ai partiti che compongono la maggioranza, parole chiare sia sulla questione democratica che deve essere affrontata per garantire il diritto alla piena rappresentanza politica e istituzionale dei milioni di elettori che hanno scelto Silvio Berlusconi (la cui decadenza dalla carica di senatore e’ impensabile e costituzionalmente inaccettabile), sia sul necessario rispetto degli impegni programmatici assunti dal Governo a partire dall’abolizione dell’Imu su prima casa e agricoltura. Non c’e’ più tempo per rinvii e dilazioni. Sull’abolizione dell’Imu su prima casa e agricoltura non c’è più tempo per rinvii e dilazioni”.

Appunto l’Imu potrebbe essere il casus belli che porterà alla fine del governo Letta. Ma quanto accadrà in seguito è un’incognita.

Bossi: alleanza col Pdl non automatica

Umberto Bossi VARESE -- " Niente è automatico, nemmeno l'alleanza con il Pdl. Se si dovesse andare ...

Grillo insiste: Napolitano ci mandi a elezioni subito

Beppe Grillo ROMA -- Al voto e subito. E' questa l'opinione del leader del Movimento 5 stelle ...