iscrizionenewslettergif
Italia

Febbre del Nilo Occidentale: 3 nuovi casi in Italia

Di Redazione26 agosto 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Crescono i casi di febbre del Nilo Occidentale in Italia

Crescono i casi di febbre del Nilo Occidentale in Italia

MODENA — Tre nuovi casi della temibile febbre del Nilo Occidentale in Italia, in particolare in Emilia Romagna. Due contagi si sono registrati in provincia di Modena e un terzo in quella di Ferrara.

Dall’inizio del 2013, salgono dunque a 42 i casi di virus nell’uomo segnalati nei paesi dell’Unione Europea e nei 176 limitrofi.
Solo durante la scorsa settimana, ben 12 nuovi casi sono stati rilevati nell’Ue. La Grecia ha segnalato nove nuovi casi nelle aree con precedenti (Attiki 4, Kavala 2, Salonicco 1, Xanthi 2).

Inoltre, il probabile luogo dell’infezione del caso segnalato dall’Austria il 14 agosto è stato identificato in un quartiere di Sankt Pölten, capoluogo del land della Bassa Austria.

“Nei paesi limitrofi – spiega Giovanni D’Agata dello Sportello dei diritti – sempre nella scorsa settimana sono 57 i nuovi contagi ufficialmente denunciati. Israele ha riferito sette nuovi casi nei distretti con precedenti (Central 2, Haifa 4, Tel Aviv 1). Il Montenegro ha segnalato il primo caso quest’anno nella regione di Podgorica, un’area già segnalata come probabile luogo dell’infezione umana nel 2012. La Federazione Russa ne conta 17 nuovi. La Serbia è lo stato più colpito con 32 nuovi casi segnalati”.

Ex guardia giurata uccide il vicino e ferisce 4 persone

Ex guardia giurata uccide il vicino AVELLINO -- Ha ucciso il vicino di casa e ferito altre quattro persone. L'omicida, un ...

Padre uccide il figlio a colpi d’accetta

Carabinieri RAVENNA -- Ha ucciso il figlio a colpi di accetta, al termine di una violenta ...