iscrizionenewslettergif
Esteri

Esplosione su sottomarino indiano: morto l’intero equipaggio

Di Redazione14 agosto 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il sottomarino indiano esploso

Il sottomarino indiano esploso

MUMBAI, India — Sono tutti morti i 18 membri dell’equipaggio del sottomarino indiano “Sindhurakshak”, che erano rimasti intrappolati la notte scorsa dopo una serie di esplosioni nel porto di Mumbai. Lo ha annunciato il ministero della Difesa indiano.

Secondo quanto riferiscono i media locali, “tutti i 18 membri dell’equipaggio del sottomarino sono rimasti intrappolati”, mentre in un primo momento i media avevano riferito di alcuni di essi che erano riusciti a mettersi in salvo, pur feriti.

Il sottomarino era di fabbricazione russa. Ancora ignote le cause dell’esplosione avvenuta a bordo. A seguito della detonazione è divampato un incendio, che i vigili del fuoco sono riusciti a controllare.

L’incidente è avvenuto poco dopo la mezzanotte. Le prime ipotesi parlano di un cortocircuito. Le autorità tuttavia non escludono l’ipotesi di un attacco.

“A causa del danno, non ancora noto, provocato dall’esplosione”, ha riferito un portavoce della marina, è rimasta in superficie solo una parte del sottomarino russo, messo al servizio della Marina indiana nel 1997. Il sottomarino è tornato dalla Russia a maggio, dopo che sono stati effettuati dei lavori di manutenzione e aggiornamento per 80 milioni di dollari.

Presentato supertreno da 1000 chilometri all’ora

Hyperloop, il supertreno SAN FRANCISCO, Usa -- Un collegamento via tubo, un po' come avveniva per la posta ...

Hawaii, ragazza di 20 anni uccisa da uno squalo

Ragazza di 20 anni uccisa da uno squalo HONOLULU, Usa -- Una ragazza tedesca di 20 anni è morta ieri alle isole Hawaii ...