iscrizionenewslettergif
Italia

Uccide la ex e la nasconde nel bagagliaio: avvocato confessa

Di Redazione13 agosto 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'auto in cui è stato ritrovato il cadavere

L’auto in cui è stato ritrovato il cadavere

TRENTO — Omicidio aggravato e occultamento di cadavere. Sono queste le accuse a cui dovrà rispondere Vittorio Ciccolini, un avvocato di Verona che ieri in serata è stato fermato dai carabinieri per il delitto dell’ex fidanzata Lucia Bellucci.

Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Trento e firmato dal procuratore capo Giuseppe Amato e dalla pm Maria Colpani, dopo un lungo interrogatorio condotto a Trento nella caserma del Comando provinciale dei carabinieri. L’uomo avrebbe confessato.

Il cadavere della ragazza, 31 anni, scomparsa da Pinzolo (Trento) venerdì dopo una cena con Ciccolini, è stato trovato dai carabinieri a Verona chiuso nell’auto dell’ex fidanzato.

Stando a quanto trapelato, la donna in precedenza aveva denunciato l’avvocato per stalking.

Secondo le indagini la donna è stata uccisa con due coltellate al cuore. L’uomo ha lasciato alcuni messaggi, anche nello studio legale, con la parola “perdonatemi”.

Incidenti in montagna: 4 morti nel fine settimana

La cresta Rey ALAGNA VALSESIA -- E' stato un fine settimana caratterizzato dagli incidenti in alta quota sulle ...

Monte Bianco, valanga uccide due alpiniste. Grave un terzo

Il Monte Bianco CHAMONIX, Francia -- Tre alpinisti sono stati travolti questa mattina da una valanga avvenuta sul ...