iscrizionenewslettergif
Bergamo

Ospedale, nuovo sistema online per referti ed esami

Di Redazione2 agosto 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il nuovo ospedale di Bergamo

Il nuovo ospedale di Bergamo

BERGAMO — Referti di visite specialistiche, esami di laboratorio, prestazioni radiologiche, verbali di pronto soccorso e lettere di dimissione. Sono tutti consultabili online all’interno del “Fascicolo sanitario elettronico”, servizio creato da Regione Lombardia, grazie alle potenzialità connesse alla Carta Regionale dei Servizi e a cui l’azienda ospedaliera di Bergamo partecipa fin dal 2008.

Moltissimi i vantaggi per gli utenti. A partire dal non dover tornare in ospedale per ritirare il referto, perché la consultazione online esonera i cittadini dal ritiro cartaceo, fino alla possibilità di avere a disposizione un archivio digitale dei risultati degli esami, consultabile in qualunque momento della giornata e da qualunque dispositivo, compresi tablet e smartphone.

Per accedere al servizio è necessario essere residenti in Regione Lombardia, aver pagato l’eventuale ticket connesso alla prestazione, aver dato il consenso al trattamento dei dati e identificarsi attraverso due modalità: o attraverso un lettore di smartcard e il codice Pin della carta regionale dei servizi (Crs) oppure attraverso il numero di identificazione della propria Crs (presente sul retro della tessera) e una password, composta da una prima metà riportata sul modulo che viene consegnato al momento dell’adesione al servizio e da una seconda metà che viene inviata, via sms, al numero di cellulare registrato.

Questa password così composta può essere usata solo la prima volta perché dopo la prima autenticazione viene richiesto di inserirne una nuova, che avrà validità sei mesi e potrà essere modificata in ogni momento. Una volta inserite le credenziali, il sistema genererà ad ogni nuovo accesso un “codice usa e getta” che il cittadino riceverà via sms sul cellulare, che consentirà l’accesso a tutti i servizi disponibili, compresa la possibilità di attivare il servizio “Notifica dei referti” che permette di ricevere un sms sul proprio cellulare quando il referto è disponibile per la consultazione online.

Questa seconda opzione d’accesso attraverso una password coincide con il nuovo servizio di Gestione per l’accesso semplificato ai servizi socio-sanitari (Gass) , realizzato da Lombardia Informatica per facilitare l’accesso dei cittadini ai servizi socio-sanitari online nel pieno rispetto della sicurezza e della privacy.

Per usufruire del nuovo servizio Gass è possibile recarsi al Cup centrale (ingresso 32 – pulsante Pin) dell’azienda ospedaliera Papa Giovanni XXIII, attivo da lunedì a venerdì dalle 7 alle 16.45 e il sabato dalle 7 alle 12.45, oppure al Centro Prelievi (sportello Gass) da lunedì a venerdì dalle 11 alle 16 e il sabato dalle 10 alle 12.

Questo sistema di accesso ai referti sostituirà gradualmente il servizio di ritiro dei referti delle analisi di laboratorio via web, accessibile dal sito aziendale www.hpg23.it grazie alla chiave pubblicata sul foglio di ritiro.

Dal 5 agosto non verranno consegnate nuove chiavi, ma sarà ancora possibile scaricare i referti fino al 30 settembre per chi è già in possesso del codice. Dopo quella data, la piattaforma presente sul sito web dell’azienda ospedaliera verrà sostituita completamente dal Fascicolo Sanitario Elettronico, e gli utenti potranno fare riferimento per informazioni al Call Center CRS (numero verde 800.030.606). Tutti i referti potranno essere ritirati anche al CUP centrale (ingresso 32, da lunedì a venerdì dalle 7 alle 16.45 e il sabato dalle 7 alle 12.45) e, per i soli esami di laboratorio, sarà possibile richiedere l’invio direttamente a casa, tramite posta prioritaria.

Accademia Carrara e fondazione: Tentorio precisa

Il sindaco di Bergamo Franco Tentorio BERGAMO -- "La pluralità di voci e interventi che durante e dopo il recente Consiglio ...

Due bergamaschi ai vertici di Federmobili

Mauro Mamoli, presidente di Federmobili BERGAMO -- Cambio al vertice in Federmobili, la federazione Nazionale dei negozi di arredamento aderente ...