iscrizionenewslettergif
Politica

Pdl al Pd: vogliamo pari ministri nel governo

Di Redazione22 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

ROMA — Archiviata, almeno per il momento, la vicenda Alfano-Kazakistan, il Pdl va all’attacco per bocca del capogruppo alla camera Renato Brunetta.

L’ex ministro ha detto ieri che “secondo il Popolo della libertà serve un riequilibrio della squadra di governo. Ovvero, tanti ministri al Pdl quanti ne ha il Pd”.

Il partito di Silvio Berlusconi gioca al rialzo. E in risposta alla richiesta da parte del Pd di un “tagliando” per l’esecutivo, magari a settembre, rilancia. Brunetta invoca una redistribuzione delle quote nell’esecutivo e “pari dignità” tra i partiti dal momento che le elezioni si sono risolte con uno scarto davvero infinitesimo.

Nel frattempo Maurizio Gasparri chiede al premier Enrico Letta di “assumere la guida delle politiche economiche”. E agita lo spettro di una sorta di interim.

Candidature M5S Bergamo: decideranno tutti gli attivisti

Beppe Grillo a Bergamo BERGAMO -- Si è conclusa su Liquid Feedback la votazione per decidere chi potrà votare ...

Pdl, la festa di Ghisalba termina con 4000 presenze

Sul palco della festa di Ghisalba Fontana, Gelmini, Piccinelli, Sorte BERGAMO -- "E' stata un successo". Così Alessandro Sorte commenta l'esito della sesta Festa Azzurra, ...