iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Inchiesta Fonsai: arrestati i Ligresti

Di Redazione17 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Salvatore Ligresti

Salvatore Ligresti

TORINO — E’ una delle famiglie più ricche e potenti d’Italia. Quattro componenti della famiglia Ligresti – Ionella, Giulia Maria, Paolo Gioacchino e Salvatore – sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza di Torino nell’inchiesta su Fonsai.

L’ottantenne Salvatore Ligresti, capostipite della famiglia, è ai domiciliari. Nell’inchiesta, sono stati anche arrestati Emanuele Erbetta e Fausto Marchionni, ex amministratori delegati di Fonsai, e Antonio Talarico, ex vicepresidente della società.

Secondo le notizie trapelate finora, per i componenti della famiglia Ligresti e per le altre persone arrestate il reato contestato è quello di false comunicazioni sociali.

L’accusa contesta agli arrestati di aver fittiziamente sottostimato nel bilancio 2010 le riserve assicurative per 600 milioni di euro al fine di evitare ricadute sul titolo Fonsai.

La procura di Torino intanto sta valutando il sequestro del patrimonio dei Ligresti. I pm ritengono che il gruppo abbia potuto contare, tra il 2002 e il 2009, sulla ridistribuzione di utili per 253 milioni di euro “drenati” da Fondiaria Sai e da altri verso Premafin. Fra i reati contestati diffusione notizie false per occultare perdite e influenzare scelte azionisti che hanno portato un danno patrimoniale di 300 milioni di euro per la società assicurativa.

Secondo quanto reso noto dalla procura, gli arresti sono stati necessari in quante c’era rischio fuga alle Cayman.

Londra, tracce di cocaina nei bagni del parlamento

Westminster LONDRA, Gran Bretagna -- Sarebbero state trovate tracce di cocaina in nove bagni di Westminster, ...

Supertreno da 1000 Km/h: test entro l’anno (video)

Una rappresentazione di come sarà il supertreno Et3 WASHINGTON, Usa -- Viaggiare a 1000 chilometri all'ora dentro una capsula che corre nei tubi, ...