iscrizionenewslettergif
Esteri

L’attentatore di Boston: sono innocente

Di Redazione11 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'attentato di Boston

L’attentato di Boston

BOSTON, Usa — Mossa a sorpresa dei legali di Dzokhar Tsarnaev, il diciannovenne ceceno accusato di essere uno dei due attentatori alla maratona di Boston.

Durante la prima apparizione davanti al tribunale della città del Massachusetts, l’imputato si è dichiarato “non colpevole” e ha respinto tutti i capi di accusa.

Tsarnaev – scortato davanti ai giudici con la tuta arancione che indossano i detenuti e le mani e i piedi legati – ha più volte ripetuto con un tono di voce grave di non essere colpevole per i 30 capi di accusa che gli vengono contestati.

Scuro in volto, il ragazzo ha cercato di evitare lo sguardo delle decine di persone che affollavano la sala, compresi molti dei familiari delle vittime dell’attentato.

Quella di ieri è stata un’udienza preliminare. Il processo vero e proprio comincerà fra qualche mese.

Disastro Boeing, sbalzate sulla pista: salve 2 hostess

L'incidente aereo di San Francisco SAN FRANCISCO, Usa -- Sono state sbalzate fuori quando l'aereo ha impattato la pista e ...

Cina, super-tifone sulla costa. Turisti evacuati

Il super-tifone Soulik PECHINO, Cina -- C'è grande allarme e mobilitazione in Cina per il previsto arrivo di ...