iscrizionenewslettergif
Primo Piano

Alluvione in India: ancora 4700 dispersi

Di Redazione9 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Ancora drammatica la situazione in India

Ancora drammatica la situazione in India

NUOVA DEHLI — Sono ancora 4700 le persone ancora disperse a causa dell’enorme inondazione che ha colpito lo stato indiano dell’Uttarakhand, ai piedi dell’Himalaya.

L’alluvione aveva travolto le vallate a metà di giugno. Le autorità avevano subito parlato della possibilità di migliaia di morti. Il nuovo drammatico bollettino fa registrare ancora 5000 dispersi: persone della quali non si è più trovata traccia dopo che metri e metri di acqua avevano invaso i villaggi della zona.

Le autorità locali hanno fissato per il 15 luglio la data limite per dichiarare deceduti i circa 4.700 dispersi e iniziare le procedure di risarcimento ai familiari. Intanto, nelle ultime ore, un’altra ondata di maltempo si è abbattuta sull’Himalaya indiano ostacolando la distribuzione di cibo, medicine e aiuti.

Duomo, identificato il paracadutista: è un base-jumper

Individuato il paracadutista che si è lanciato dalle guglie del Duomo di Milano MILANO -- Come già intuito dalle forze dell'Ordine si è trattato di una bravata senza ...

Allarme farmacie: i medicinali italiani finiscono all’estero

Franco Caprino presidente di Federfarma LazioROMA -- Sta destando notevole allarme fra i farmacisti la mancanza sul mercato italiano di ...