iscrizionenewslettergif
Bergamo

Tifo violento: chiesto rinvio a giudizio per 151 ultras

Di Redazione3 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tifo violento: chiesti 151 rinvii a giudizio

Tifo violento: chiesti 151 rinvii a giudizio

BERGAMO — Drastico giro di vite della Procura di Bergamo contro il tifo violento. Il pubblico ministero Carmen Pugliese ha chiesto il rinvio a giudizio per 151 tifosi nell’ambito della maxi inchiesta sugli episodi di violenza avvenuti durante le partite dell’Atalanta.

Il pubblico ministero ha chiesto di mandare a processo non soltanto tifosi nerazzurri ma anche una cinquantina di ultras del Catania, in virtù degli scontri fra tifoserie avvenuti a Bergamo nel 2009.

Fra le persone coinvolte nella ampia indagine ci sono anche il capo degli ultras dell’Atalanta Claudio “Bocia” Galimberti, accusato di associazione a delinquere insieme ad alcuni suoi fedelissimi, e Daniele Belotti, ritenuto l’ideologo della curva e accusato di concorso esterno.

Belotti dal canto sottolinea che le “accusa contro di me sono ridicole” e precisa che il suo ruolo è sempre stato quel del mediatore fra la curva e le istituzioni per allentare la tensione.

Toccherà al giudice per l’udienza preliminare Patrizia Ingrascì stabilire la data della prima udienza e quanti tifosi mandare a processo.

Parcheggi davanti al garage del vicino? Rischi 4 anni

Parcheggi davanti al garage del vicino? Rischi 4 anni di reclusione BERGAMO -- Quante volte vi è capitato di trovare l’ingresso del garage della vostra abitazione ...

Case vacanza: respinto patteggiamento di Zambelli

Palazzo di giustizia a Milano BERGAMO -- Niente patteggiamento per Dario Zambelli, l'ex manager della Cisl di Bergamo finito sotto ...