iscrizionenewslettergif
Politica

Anelli: Lombardia non diventi immondezzaio d’Italia

Di Redazione3 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
il consigliere regionale bergamasco Roberto Anelli

Il consigliere regionale bergamasco Roberto Anelli

MILANO — Approvata mozione bipartisan al Pirellone per bloccare l’ampliamento degli impianti di incenerimento rifiuti in Lombardia. La mozione è sottoscritta anche dal consigliere regionale bergamasco della Lega Nord, Roberto Anelli.

“La Lombardia non vuole diventare l’immondezzaio d’Italia” ha dichiarato Anelli nel suo intervento in aula. “Gli impianti oggi esistenti in Lombardia sono già assolutamente sufficienti per lo smaltimento dei rifiuti prodotti sul territorio regionale. Un progressivo e ulteriore aumento della capacità di termovalorizzazione, troverebbe giustificazione soltanto con il conferimento di rifiuti provenienti da altre Regioni, violando quel principio di autosufficienza che tutti dovrebbero perseguire”.

“D’altra parte – ha ricordato Anelli – in Lombardia abbiamo più di 300 comuni virtuosi, premiati da Legambiente, che riciclano una percentuale di rifiuti superiore al 65 per cento, a differenza delle regioni del Sud, dove purtroppo i comuni virtuosi si possono contare sulle dita di una mano”.

“La promozione di iniziative sostenibili sotto il profilo ambientale – conclude il rappresentante della Lega Nord – e il sostegno all’innovazione nella gestione dei rifiuti, potranno garantire importanti vantaggi in termini economici oltre che ambientali, con ripercussioni positive anche sull’occupazione”.

Discariche: niente nuove autorizzazioni dalla Regione

Il Pirellone MILANO --Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione che impegna la Giunta a definire ...

Litigio con Calderoli? Bossi smentisce

Umberto Bossi smentisce il litigio con Roberto Calderoli ROMA --  Clamorosa smentita di Umberto Bossi. Dopo il confronto al calor bianco con Roberto ...