iscrizionenewslettergif
Bergamo

Artigianfidi: l’assemblea finisce in tribunale

Di Redazione1 luglio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il tribunale di Bergamo

Il tribunale di Bergamo

BERGAMO — “Il tribunale di Bergamo ha ordinato al comparizione del consiglio d’amministazione decaduto di Artigianfidi, per il 3 luglio, per esaminare il ricorso ai fini dell’anullamento della convocazione dell’assemblea straordinaria della società convocata i giorni 2 e 3 luglio”. Lo rende noto Walter Modugno, candidato della lista alternativa a quella uscente.

Come ricorderete, il ricorso presentato da Modugno e dagli altri soci di Artigianfidi di Bergamo Cristina Boccolini, Luca Agnesino e Mario Petrò, prende spunto dalla riunione del 28 maggio in cui, la lista di Modugno si era presentata a sorpresa, mentre la lista uscente l’accusava di essere fuori tempo massimo.

La serata aveva generato forti contrasti, tanto che era stata costretta ad intervenire persino la polizia. Si arrivava a una votazione ombra in cui Modugno vinceva a mani basse. Il consiglio d’amministrazione uscente, guidato da Camillo Mazzola, decideva invece di convocare una nuova assemblea senza tenere conto di quanto deliberato da quella del 28 maggio.

La riunione era stata aggiornata al 2 luglio 2013. Modugno e i suoi, ovviamente, hanno fatto ricorso in base all’articolo 700 del codice civile. Toccherà al tribunale dirimere la vertenza tenendo conto degli opposti interessi in causa.

LEGGI ANCHE
Artigianfidi: tensione e nuova lista

Trattativa Ubi: proposta economica insoddisfacente

Ubi Banca BERGAMO -- E' stata aggiornata a data da stabilirsi la trattativa tra le parti datoriali ...

Prezzi di box e posti auto in calo del 5 per cento

In calo i prezzi di box e posti auto a Bergamo BERGAMO -- Calano le quotazioni dei box e dei posti auto. Nel secondo semestre del ...