iscrizionenewslettergif
Esteri

Usa, via libera alle nozze gay. Obama: passo storico

Di Redazione26 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Svolta storica negli Usa: via libera alle nozze gay

Svolta storica negli Usa: via libera alle nozze gay

NEW YORK, Usa — Svolta storica negli Stati Uniti. La Corte suprema ha bocciato il Defence marriage act (Doma), la legge federale americana secondo cui il matrimonio è solo tra uomo e donna, aprendo di fatto la strada ai matrimoni gay.

La notizia è stata accolta con un gioia, grida e applausi della folla emozionata fuori dalla Corte suprema. Tantissimi con bandiere con i colori del movimento gay e striscioni da giorni attendevano questa sentenza.

La Corte suprema americana ha bocciato la legge federale che definisce matrimonio solo quello tra uomo e donna spiegando come sia incostituzionale, in quanto viola il quinto emendamento sulla difesa delle libertà individuali. Le nozze fra due persone dello stesso sesso d’ora in poi saranno parificate a quelle eterosessuali.

“La sentenza di oggi della Corte suprema sulle nozze gay è uno storico passo avanti verso l’uguaglianza” ha fatto sapere il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Di parere diametralmente opposto la chiesa cattolica. “Un giorno tragico per la Nazione perché la Corte Suprema ha sbagliato” è stata la reazione dei vescovi Usa alle sentenza sulle nozze gay.

“E’ un giorno tragico per il matrimonio e per la nostra nazione”, si legge nel comunicato della Conferenza episcopale americana firmato dal presidente, l’arcivescovo di New York Timothy Dolan.

Padre uccide i tre figli e la moglie. Poi fugge

Padre ricercato in Francia per aver ucciso la moglie e i tre bambini PARIGI, Francia -- Sta destando sconcerto la vicenda accaduta ieri nel sud della Francia, dove ...

Canada, turisti alla deriva su un lastrone di ghiaccio

Lastrone di ghiaccio va alla deriva MONTREAL, Canada -- Sono state ore di apprensione quelle vissute da una ventina di turisti ...