iscrizionenewslettergif
Politica

Regione: stop a nuovi centri commerciali in Lombardia

Di Redazione25 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il consiglio regionale della Lombardia

Il consiglio regionale della Lombardia

MILANO — Via libera dal Consiglio regionale lombardo alla legge che prevede la sospensione fino al 31 dicembre 2013 di nuove autorizzazioni all’apertura di grandi strutture di vendita e alle richieste di ampliamento.

Per il gruppo consiliare “Maroni Presidente” si tratta di un importante passo verso una nuova regolamentazione del commercio.

“La moratoria – ha dichiarato la consigliera regionale Daniela Maroni – deve servire ai commissari della IV commissione per ripensare a nuove possibilità per il commercio. Dopo una valutazione effettiva delle attività e delle strutture già esistenti, finalizzata a salvaguardare il territorio e a fermare la desertificazione dei centri delle nostre città, il compito arduo di Regione Lombardia sarà quello di ripensare alla regolamentazione del settore, che dovrà garantire la sopravvivenza nella stessa realtà della grande distribuzione e dei piccoli negozi”.

“Fondamentale per il gruppo “Maroni Presidente” è salvaguardare le piccole botteghe, il lavoro artigianale e il Made in Italy: in poche parole la nostra identità e la nostra cultura, che con un’espansione non controllata e smodata della grande distribuzione rischiano di perdersi”.

“Oggi Regione Lombardia ha una grande responsabilità, ovvero tutelare le eccellenze del territorio e valorizzarle per far sì che possano tornare ad essere volano di crescita per la nostra economia” c

Il ministro Josefa Idem si è dimesso

Josefa Idem si è dimessa ROMA -- Dopo la bufera dei giorni scorsi, il ministro per le Pari Opportunità Josefa ...

Stucchi: non ci immoliamo sull’altare del “rigorismo”

Giacomo Stucchi ROMA -- “Nessuno chiede miracoli, tanto più in una situazione economicamente difficile qual è quella ...