iscrizionenewslettergif
Italia

Cane poliziotto scova cadavere murato in casa

Di Redazione21 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Samantha Fava

Samantha Fava

FROSINONE — L’hanno trovata murata in casa. E’ di Samantha Fava il cadavere trovato nella nicchia dello scantinato di un’abitazione a Fontichiari, in provincia di Frosinone. La donna, 35 anni, era scomparsa un anno e mezzo fa.

Della sua sparizione si era occupata anche la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”. A trovare la poveretta sono stati gli agenti della polizia attraverso il fiuto di un cane e sofisticate apparecchiature di ricerca come il georadar, già utilizzato nel caso di Yara Gambirasio, e in grado di individuare corpi nei muri.

Il cadavere era in una casa al civico n.3 di via Scesa, in uso di un amico della donna. L’uomo ora è accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Era stato l’ex marito della donna a denunciare la scomparsa. Nell’ultimo mese, le indagini hanno visto un’accelerazione, grazie alla testimonianza dell’amico della donna raccolta dal pm Alfredo Mattei, titolare dell’inchiesta. L’uomo, un muratore di 36 anni che aveva una relazione con Samantha, aveva detto di aver gettato il corpo nel fiume Liri dopo che la donna si era sentina male, durante una serata passate insieme. Ma le ricerche non avevano dato alcune effetto.

Ieri pomeriggio, “Orso”, un cane addestrato per trovare cadaveri, ha scoperto il corpo nell’abitazione dell’uomo. I poliziotti del commissariato di Sora lo hanno bloccato all’aeroporto di Ciampino.

Guasto in volo: aereo Volotea atterra a Venezia

Un aereo Volotea VENEZIA -- Sono stati minuti di apprensione quelli vissuti dai passeggeri a bordo di un ...

Il Trentino dà il via libera alle case sugli alberi

Trentino dà via libera alle case sugli alberi TRENTO -- Vi sentite un po' Tarzan? Vi piacerebbe rifugiarvi, come da bambini, su una ...