iscrizionenewslettergif
Politica

Rifiuti: la Lombardia paga le inadempienze del Sud

Di Redazione20 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Carolina Toia

Carolina Toia

MILANO — “Per i rifiuti campani la Lombardia e i cittadini lombardi hanno già pagato fin troppo. Il Nord è stanco di continuare a pagare per le inadempienze di altri. Il mancato rispetto da parte di alcune comunità del meridione di importanti regole di convivenza civile non può continuare ad essere un costo per le Regioni più efficienti”. Lo dichiara Carolina Toia, consigliera regionale del gruppo “Maroni Presidente”, riferendosi alla decisione presa oggi dalla Commissione Europea di deferire l’Italia per il suo prolungato inadempimento in materia di gestione dei rifiuti nella regione Campania.

“L’Italia – spiega Toia -, secondo la Commissione, non ha ancora dato esecuzione a una sentenza della Corte del marzo 2010 in cui era stata condannata per non aver predisposto in Campania un sistema di recupero e smaltimento dei rifiuti tale da non mettere in pericolo la salute umana e l’ambiente. Con la sentenza dello scorso aprile il Tribunale Europeo ha ribadito la necessità di incrementare il servizio di raccolta differenziata che nel Comune di Napoli viaggia intorno al 20 per cento, ossia a meno della metà di quanto previsto dalla legge”.

“Una percentuale molto lontana da quella registrata al nord: i dati del Rapporto rifiuti Ispra 2013, presentato oggi a Roma, dicono infatti che il nord resta l’area italiana più differenziata con una percentuale di raccolta complessiva che supera il 50%, mentre il sud raggiunge solo il 26,7 per cento. Condivido pertanto le richieste dell’Associazione ALPI di Napoli, che da mesi invoca l’intervento del Prefetto di Napoli, preposto, come indicato dalla legge 1/2011, al controllo del servizio. È ora che ciascuno assuma le proprie responsabilità. I cittadini lombardi sono stanchi di dover sopperire all’inefficienza e alla mancanza di volontà altrui” conclude la consigliera.

Stucchi (Lega): pochi e blandi i provvedimenti del governo

Giacomo Stucchi ROMA -- “Sulle dichiarazioni fatte dal presidente del Consiglio Letta alla stampa estera, l’impressione è ...

Decreto emergenze: passa la fiducia al governo Letta

Passa la fiducia al governo sul decreto emergenze ROMA -- Con 383 voti a favore e 154 contrari, la Camera ha approvato la ...