iscrizionenewslettergif
Esteri

Svolta in Afghanistan: negoziato di pace Usa-Talebani

Di Redazione19 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Truppe Usa in Afghanistan

Truppe Usa in Afghanistan

KABUL, Afghanistan — Dopo 12 anni di guerra e combattimenti con migliaia di morti, c’è una svolta in Afghanistan. Gli Stati Uniti e i talebani hanno deciso di mettersi al tavolo delle trattative per chiudere il conflitto.

E’ la prima volta che fra i due schieramenti opposti si arriva a un negoziato di pace diretto. Si comincerà la prossima settimana a Doha, in Qatar, dove gli insorti afghani hanno aperto una sede di rappresentanza. Lo annunciano funzionari Usa.

I colloqui hanno l’obiettivo di trovare per una soluzione politica del conflitto. “Sono il primo passo di una strada lunga”, sottolineano diplomatici Usa. I talebani, aggiungono, “faranno oggi un comunicato nel quale si impegneranno a non utilizzare il territorio afghano per attaccare Paesi vicini e a sostenere il processo di pace nel Paese”. Nei colloqui, aggiungono le fonti, gli Usa insisteranno perché “i talebani rompano i rapporti con al Qaida”.

“I talebani sostengono una soluzione politica al conflitto in Afghanistan e gli sforzi per ripristinare la pace” si legge in un comunicato del portavoce Zabihullah Mujahid, che sottolinea la volontà degli insorti di aprire contatti con la communità internazionale.

Secondo il presidente americano Barack Obama il negoziato è l’unica strada per la pace possibile in Afghanistan. Parlando a margine del G8, Obama ha peraltro ammesso che il percorso non sarà facile né breve.

Uccide la sorellina per imitare il wrestling

La polizia di New Orleans NEW ORLEANS, Usa -- Un ragazzino di 13 anni ha ucciso la sorellina di 5 ...

Obama riduce arsenale nucleare Usa, ma non in Europa

Barack Obama in visita a Berlino BERLINO, Germania -- Una riduzione degli arsenali nucleari fino a un terzo ma non in ...