iscrizionenewslettergif
Valbrembana

Sedrina, discarica amianto: primo “no” dalla Regione

Di Redazione18 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La cava Unicalce di Sedrina dove dovrebbe sorgere la discarica

La cava Unicalce di Sedrina dove dovrebbe sorgere la discarica

SEDRINA — Niente discarica di amianto a Sedrina, almeno in prima battuta. E’ questo l’orientamento iniziale della Regione Lombardia circa il progetto del nuovo impianto di raccolta e stoccaggio rifiuti che ha scatenato il putiferio e vibrate protesta da parte della comunità locale.

E’ così quest’oggi, alla Conferenza dei servizi che si è tenute negli uffici della Regione, è emerso un preavviso di diniego alla richiesta presentata da Unicalce circa la discarica di cemento amianto nell’ex cava di calce a Cacosio di Sedrina.

“Il sito non è sufficientemente distante dai centri abitati – ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente, Claudia Maria Terzi -. Quella rispetto alla discarica di Sedrina è una decisione eminentemente tecnica, che dipende dal rispetto della normativa vigente, e non certo dalle decisioni della Giunta lombarda. Ma, senza dubbio, la questione, per l’impatto consistente che ha sul territorio, riveste per me un’importanza notevole: per questo motivo la sto seguendo passo
per passo”.

Questo non significa che la battaglia dei residenti sia vinta. Il proponente, ovvero Unicalce, ha 10 giorni di tempo per controdedurre, risolvendo le cause ostative.

Travolto da furgone: muore operaio della Provincia

La galleria di San Pellegrino SAN PELLEGRINO -- Stava posando alcuni cartelli stradali quando è stato investito da un furgone. ...

Invade la corsia opposta: scontro fra due auto a Ambria

Scontro fra due auto a Ambria, in provincia di Bergamo AMBRIA -- Un colpo di sonno o forse una fatale distrazione. Potrebbero essere queste le ...