iscrizionenewslettergif
Poesie

“Non riempire il mio bicchiere” di Andrea Mucciolo

Di Redazione12 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Non riempire il mio bicchiere,
non vedi che non ho più sete
e di sofferenze e amori perduti
collezionista attento
sono sempre stato.
Ho fatto fuggire un pensiero, e morso le nuvole
per un fantasma assurdo, che di ricordi attraversava
queste stanze sudice e buie, senza candele romantiche
ad addolcirmi la pillola.
Non riempire, ti prego, il mio bicchiere
non ha senso gettar via, un elisir d’amore.
Dammi, ti scongiuro, la forza di coltivare la mia vite
di far mia la mia vita.
Non darmi da bere
in quel bicchiere, non posso dissetarmi
dalla fonte arida
della tua passione defunta.
Lasciami stare
per favore
un attimo,
e non tracannerò
il sangue della cupidigia.
Con calma, nascosto dalle tende
lontano dalle fronde
dell’edera,
centellinerò con cura
il pallido senso
del tuo amore.

“Al mio bambino” di Rabindranath Tagore

"Da dove vengo, dove mi hai trovato? » domanda il neonato alla mamma. Lei piange e ...

“Degli uccellin pigliati alla ragnaia” di Gabriello Chiabrera

Degli uccellin pigliati alla ragnaia, o Clori, e de' popon, ma di legnaia, una matura pera, non ...