iscrizionenewslettergif
Politica

Lega Nord: Bossi pronto a sfidare Maroni

Di Redazione6 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Umberto Bossi ai tempi della gloriosa Pontida

Umberto Bossi ai tempi della gloriosa Pontida

MILANO — Che il ruolo di comprimario gli andasse stretto era cosa nota. E prima di vedere la sua creatura “morire”, causa emorragia di consensi, Umberto Bossi ha deciso di ridiscendere in campo e sfidare apertamente Roberto Maroni per la guida della Lega Nord.

Da settimane si vociferava di una spaccatura netta all’interno della Lega fra i seguaci di Maroni e quelli di Bossi. Alcuni giornali hanno paventato persino una scissione.

Ieri, ai giornalisti che lo hanno raggiunto in Transatlantico e gli hanno chiesto se sia pronto a candidarsi per la segreteria, Bossi ha risposto chiaro: “Sì, sono pronto”, replica Bossi.

Il leader leghista appare infastidito per le reazioni alla sua intervista a Gad Lerner nella quale ha criticato la gestione del Carroccio da parte di Maroni. Non gli sono andate giù le parole della direttrice della ‘Padania’ che in una intervista ha detto che i soldi per il nuovo giornale di Bossi li avrebbe messi Silvio Berlusconi.

“Ma come si fa a dire una cosa del genere. La denuncio” ha sbottato Bossi. Il Senatur ha lasciato anzitempo la riunione dei deputati leghisti: “Ho dato una occhiata e me ne sono andato. Sono ancora lì” ha detto Bossi.

Berlusconi: basta diktat dall’Europa

Silvio Berlusconi ROMA - "E' importante che ci siano le due parti che sostengono il Governo. E ...

Commissioni: il bergamasco Stucchi al Copasir

Giacomo Stucchi updated ROMA -- Intesa raggiunta per la commissioni bicamerali e per la giunta per le ...