iscrizionenewslettergif
Cultura

Il genio di Michelangelo portato alla luce dai restauri

Di Redazione3 giugno 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Giudizio universale di Michelangelo, nella Cappella Sistina

Il Giudizio universale di Michelangelo, nella Cappella Sistina

E’ una delle meraviglie assolute dell’arte ed è stata ancor più valorizzata da un restauro pressoché perfetto. Stiamo parlando del Giudizio Universale di Michelangelo Buonarroti, dipinto nella Cappella Sistina in Vaticano.

Gli esperti sono concordi sul fatto che il restauro sia riuscito a mostrare molto pù di quel che appare. “Quel restauro è riuscito a svelare la singolarità della pittura di Michelangelo”, spiega il capo restauratore del Laboratorio Restauro Dipinti dei Monumenti Papali Gianluigi Colalucci.

L’uso del colore in sintonia col gusto del Quattrocento, le scelte stilistiche per dare profondità agli spazi della Sistina, le tecniche capaci di salvaguardare per secoli il suo capolavoro: sono questi i punti fermi del restauro condotto dal 1980 al 1994 sugli affreschi di Michelangelo della Volta e del “Giudizio Universale” che rivelano la grandezza dell’autore.

Mostra straordinaria su Archimede ai Musei Capitolini

Archimede Il genio di Archimede e la straordinaria civiltà fiorita a Siracusa nel III secolo a.C. ...

Neruda: si cerca possibile killer

Caccia al possibile killer di Pablo Neruda. Un giudice cileno sta infatti indagando sulla morte ...