iscrizionenewslettergif
Esteri

Messico, uragano sulle coste: turisti evacuati

Di Redazione30 maggio 2013 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'uragano Barbara sulle coste del Messico

L’uragano Barbara sulle coste del Messico

ACAPULCO, Messico — Il primo uragano della stagione ha colpito le località turistiche della costa del Messico. Barbara, questo il nome del vortice di bassissima pressione che ha preso origine dell’Oceano Pacifico, sta seminando distruzione lungo il suo passaggio.

L’uragano porta con sé venti a 120 chilometri all’ora e finora ha causato due morti. La prima zona su cui si è abbattuto è quella a ovest di Tonala, un’area nota per la pesca e il turismo dello Stato del Chiapas, oltre che nel vicino Stato d’Oaxaca.

Secondo la protezione civile locale, fra le persone uccise dalla furia degli elementi c’è anche un cittadino americano.

L’uragano ha toccato terra a 130 chilometri ad est di Salina Cruz, sede della più grande raffineria di petrolio del Messico.

Un allerta è stato diffuso per tutto il il tratto di costa che va da Puerto Angel e Barra de Tonala. Migliaia di persone sono state evacuate. Le strade sono state chiuse e il traffico marittimo sospesa nella zona.

La tempesta che ha preceduto l’uragano ha causato inondazioni in molte zone costiere, tra cui la città turistica di Acapulco, più a nord.

Hacker cinesi rubano i segreti delle armi Usa

Il sistema Aegis della Marina Usa WASHINGTON, Usa -- L'entità del danno è incalcolabile. Ma gli Usa hanno subito un enorme ...

La sonda Voyager ai confini del sistema solare

La sonda Voyager vicina ai limiti del sistema solare WASHINGTON, Usa -- Dopo 36 anni di viaggio spaziale alla velocità di 60mila chilometri all'ora, ...